venerdì 14 aprile 2017

L'Orlando Furioso e la primavera degli abiti componibili



Il nostro vagare per primavere ci ha portate a curiosare nelle vetrine della Sartoria L'Orlando Furioso.

La primavera/estate di Nicoletta Fabbiani e delle sue socie parte dall'idea del grembiule, un indumento che rispecchia il saper fare, la manualità, il mestiere.


E diventa un insieme di abiti componibili e scomponibili, che accostano la praticità alla creatività.



"Il grembiule è un indumento estremamente versatile - dice Fabbiani - è una divisa, e noi l'abbiamo trasformato in una decorazione".


Così la collezione si articola in tute, che L'Orlando ha chiamato 'Il Toni', ossia la vera e propria tuta da lavoro, gli scamiciati che perdono le pettorine e diventano lunghe gonne con spacco, le pettorine che si trasformano in borsette, abiti multiformi e colorati.


Il tutto impreziosito da bottoni metallici "per i quali abbiamo scelto un colore brunito - dice ancora Fabbiani - per dare una spinta grintosa, ma non aggressiva".


E condito da una goccia di femminilità.



Qui vedete un abito a pettorina reversibile e staccabile

Vi lasciamo con una serie di suggestioni de L'Orlando Furioso.








Nessun commento:

Posta un commento