venerdì 21 aprile 2017

Pietro Barbieri: la stagione delle pieghe del tempo




Di suggestione in suggestione, questa settimana raccontiamo della primavera/estate di Pietro Barbieri, che ha presentato qualche giorno fa la prima capsule della collezione. Il tema della sua SS è Folds, ossia pieghe.



"L'ispirazione è partita da una serie di concatenazioni di pensieri - racconta Barbieri -. Riflettevo sulle mie decadi di riferimento, su quel gusto e sulle somiglianze del periodo storico che stiamo vivendo".


Pietro fa riferimento al periodo storico che più ama come stile, ossia dagli anni '10 del Novecento fino agli anni '30, come ci ha raccontato in questa intervista.



"E quindi più che cicli che si ripetono, ho pensato a fogli uno sull'altro, alle pieghe del tempo - spiega -. Questa cosa mi ha intrigato... E ho usato la piega come leitmotiv della collezione".


Così è nata la gonna pantalone con ampia piega centrale, le camicie con pieghe che si creano grazie a pins da bretelle, i pantaloni con pieghe che nascondono le tasche.


E poi ancora una personale rivisitazione del frac, che mostriamo nelle foto qui sotto, o la giacca con doppio reverse tagliato a metà.

Il frac davanti

Il frac dietro

"Per giugno presenterò l'estate e continuerò nella stessa direzione, cambiando tessuti e forme - conclude Barbieri - ma è la collezione delle Folds!".

Qui sotto ancora alcune suggestioni della capsule Folds

Giacca a doppio reverse











venerdì 14 aprile 2017

L'Orlando Furioso e la primavera degli abiti componibili



Il nostro vagare per primavere ci ha portate a curiosare nelle vetrine della Sartoria L'Orlando Furioso.

La primavera/estate di Nicoletta Fabbiani e delle sue socie parte dall'idea del grembiule, un indumento che rispecchia il saper fare, la manualità, il mestiere.


E diventa un insieme di abiti componibili e scomponibili, che accostano la praticità alla creatività.



"Il grembiule è un indumento estremamente versatile - dice Fabbiani - è una divisa, e noi l'abbiamo trasformato in una decorazione".


Così la collezione si articola in tute, che L'Orlando ha chiamato 'Il Toni', ossia la vera e propria tuta da lavoro, gli scamiciati che perdono le pettorine e diventano lunghe gonne con spacco, le pettorine che si trasformano in borsette, abiti multiformi e colorati.


Il tutto impreziosito da bottoni metallici "per i quali abbiamo scelto un colore brunito - dice ancora Fabbiani - per dare una spinta grintosa, ma non aggressiva".


E condito da una goccia di femminilità.



Qui vedete un abito a pettorina reversibile e staccabile

Vi lasciamo con una serie di suggestioni de L'Orlando Furioso.








venerdì 7 aprile 2017

La stagione dell'armonia di Marika Guida



La primavera è arrivata in città e le vetrine si stanno riempiendo di nuove colorate e allegre suggestioni.

Siamo andate a curiosare nella nuova stagione di Marika Guida, che avevamo incontrato qualche tempo fa (trovate la nostra chiacchierata a questo link).



"Sottolineo sempre che l'aspetto più importante e incisivo nel mio lavoro è ciò che "non si vede" - dice Marika -. Il lavoro che c'è dietro, di ricerca, di studio, di cultura... concentrato sempre in un tempo piuttosto breve, che siano le stagioni, sempre più frammentate, o le destinazioni d'uso".



La capsule di primavera di Marika nasce quindi "da un desiderio di generosità collettiva - spiega -. Ho immaginato le strade della città che con il primo sole si svelano in tutta la loro bellezza, come le donne che le attraversano".


La collezione presenta alcune innovazioni.

"Le influenze nascono da processi già nelle mie corde, ma con delle innovazioni, molta attenzione per la femminilità, la leggerezza, forme e movimenti influenzati dalla danza e dalla teatralità, ma anche dall'etnico più raffinato".




"Nell'insieme -conclude Marika - un dono di armonia per chi osserva".

Vi lasciamo in compagnia questa armonia, con altre immagini della collezione SS di Marika Guida nella foto di Erika Banchio.